Suggerimenti per l'inverno

 

 

Adesso l´inverno è arrivato piú o meno in tutti le parti d´Italia. In qualche parte è arrivata la neve e/o il terreno del giardino si è ghiacciato. Le nostre Koi nuotano lentamente o riposano nel fondale del laghetto e aspettano tempi migliori…

Chi ha coperto il suo laghetto aspetta giá adesso con ansia il giorno quando questa potrá essere tolta, in modo da vedere di nuovo frequentemente le sue koi.
Peró questo neccessitá ancora un pó di tempo…

Tuttavia dovremmo pensare ad alcune cose fondamentali:

1) qualità dell´acqua
Il metabolismo delle koi, nella stagione sopra descritta, funziona in modo ridotto, peró la produzione di nitriti e dei congiungimenti di ammonio è attiva. Il filtro dovrebbe, anche se in modo ridotto, continuare a lavorare. I valori dell´acqua devono essere controllati periodicamente, e anche un ridotto cambio d´acqua fa piú che bene (attenti agli sbalzi di temperatura !! ).

2) controllo della temperatura
La temperatura dell´acqua non deve mai scendere sotto i 4° C. In caso di bisogno aggiungere un riscaldatore adatto.
È consigliabile che il laghetto non subisca grandi sbalzi di temperatura. Questo fenomeno riscontriamo soprattutto in primavera, quando le notti sono ancora abbastanza fresche ed i giorni caldi. I laghetti piú esposti sono quelli con poca profondità e/o piccolo volume d´acqua. Per evitare questi sbalzi di temperatura consigliamo di coprire il laghetto e di inserire se necessario un riscaldatore.

3) somministrazione del mangime
Se in autunno si ha smesso di somministrare il mangime, non deve essere ripreso prima della primavera. 
Questo perché l´oganismo delle koi ha ridotto il sistema di digestione e con una improvvisa ripresa della somministrazione con un mangime concentrato l´organismo viene sovraccaricato. L´inizio della somministrazione è consigliabile alla temperatura da 8° - 10 ° C. 

Nel periodo invernale si consiglia comunque un mangime ricco di grassi adatto al periodo piú freddo.

4) koi ammalate o con piccoli problemi
Avete delle koi ammalate nel laghetto o avete notato qualche segnale di problemi ? Non operate senza consultare un veterinario esperto o il vostro rivenditore di fiducia!
Se per curare una koi dovete pescarla dal laghetto, preparate una vasca in casa e riempitela con l´acqua del laghetto in modo ché la koi ammalata ritrova lo stesso ambiente. 

Il riscaldamento dell´acqua deve avvenire molto lentamente, perché altrimenti la koi morirá per mancanza di energia.

CONTATTACI

  • Via Sandbichl 23, I-39037 Rio Di Pusteria, Alto Adige

  • +39 335 832 636 3

Orari

orariapertura

Hotel Consigliato